San Gregorio Nazianzeno: “Se non fossi tuo, mio Cristo, mi sentirei creatura finita”

“Se non fossi tuo, mio Cristo, mi sentirei creatura finita”

 

Se non fossi tuo, mio Cristo, mi sentirei creatura finita.

Sono nato e mi sento dissolvere. Mangio, dormo, riposo e cammino, mi ammalo e guarisco, mi assalgono senza numero brame e tormenti, godo del sole … e di quanto la terra fruttifica.

Poi io muoio e la carne diventa polvere come quella degli animali che non hanno peccati. Ma io cosa ho piu’ di loro? Nulla, se non Dio.

Se non fossi tuo, Cristo mio, mi sentirei creatura finita.

 

(San Gregorio Nazianzeno)

Annunci

San Gregorio di Nazianzo “Tutto quanto esiste, Te prega”

 

Tutto quanto esiste, Te prega

 

Tutto quanto esiste, Te prega

tutti gli esseri Ti rendono omaggio, o Dio,
quelli che parlano e quelli che non parlano,

quelli che pensano e quelli che non pensano.

Il desiderio dell’universo,

il gemito di tutte le cose,

salgono verso di Te.

Tutto quanto esiste, Te prega

ed a Te ogni essere

che sa vedere dentro la Tua creazione,

un silenzioso inno fa salire a Te.

 

San Gregorio di Nazianzo, Poesie dogmatiche

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: