CHE COS’È LA COSCIENZA? FARE IL BENE ED EVITARE IL MALE: “Dio ha impresso in ogni uomo che nasce la luce che illumina le anime lungo i sentieri della pace, verso la patria dei figli della libertà”

Amici di Fulton John Sheen

“Dentro ogni uomo si trova un tribunale silenzioso: la coscienza è il giudice, che siede in giudizio”

Che cos’è la coscienza? La coscienza è il giudizio della ragione che ci dice che dovremmo fare il bene ed evitare il male. Questo suscita la domanda: “Cosa rende buona una cosa qualsiasi?”. Una cosa è buona se consegue lo scopo e il fine superiore per cui è stata fatta. Una matita è buona se scrive, perché quello è il fine di una matita. Ma una matita non è buona per aprire una scatola di latta, perché non è stata costruita come apriscatole; e se a questo scopo ci serviamo di una matita, non solo non apriamo la scatola, ma rompiamo la matita. Se impieghiamo le nostre vite per scopi diversi da quelli assegnati da Dio, non solo non raggiungiamo la felicità, ma facciamo del male a noi stessi e generiamo in noi…

View original post 1.437 altre parole

LO STATO TOTALITARIO: L’ESTINZIONE DELLA LIBERTÀ E LA PROFEZIA DI DOSTOEVSKIJ

Amici di Fulton John Sheen

Purtroppo, in molti casi il Liberalismo è stato ferito e ucciso, non dalla riaffermazione della persona e dalla rinascita della libertà, ma dall’errore opposto dello Stato totalitario o collettivismo che nega all’uomo ogni diritto inalienabile e gli nega ogni possibilità di sviluppare la sua personalità. L’uomo è così assorbito nel gruppo o nella classe o nella razza che non può fare o pensare nulla di contrario alla volontà del dittatore. Il dittatore, a sua volta, si giustifica dicendo che il bene del tutto è quello che lui esige.

L’unica morale in una tale visione è la morale di Stato; l’unica coscienza, la coscienza di Stato; l’unico fine è la glorificazione della nazione, della razza o della classe. La libertà in questa teoria non risiede nell’uomo ma nello Stato; i diritti non nascono nell’anima, ma nel gruppo; l’uomo non è una persona sociale, ma una parte di un tutto e come…

View original post 161 altre parole

LA VERA RIVOLUZIONE DI CUI ABBIAMO BISOGNO DEVE INIZIARE NELL’UOMO PRIMA CHE NELLA SOCIETÀ: “Noi abbiamo bisogno di una rivoluzione che purghi il cuore dell’uomo dall’orgoglio, dalla cupidigia, dalla lussuria e dall’ira “

Amici di Fulton John Sheen

Questa liquidazione dell’uomo nel mondo moderno non sarà arrestata dalle semplici proteste di orrore. È necessario riconoscere l’iniquità della filosofia comunista, e cominciare ad affermare, qui negli Stati Uniti, il valore della persona umana come creatura di Dio. Come Hitler ha messo l’accento sulla razza, come Mussolini lo fissò sulla nazione, così i comunisti lo pongono sulle masse rivoluzionarie. È giunta l’ora di affermare la potenza, il valore e la vocazione dell’individuo, cioè ritornare a quella che giustamente Marx considerò la base della democrazia, cioè la verità che ogni uomo possiede un’anima immortale.

Quanto ora procuriamo di fare nel mondo occidentale è lo stolto tentativo di preservare i frutti del Cristianesimo senza conservarne le radici. La personalità ha una base religiosa. Una persona è un soggetto, non un oggetto. Una persona vale di più dell’intero universo: “Che giova infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?”…

View original post 594 altre parole

PREGHIERA, MEDITAZIONE, ORA SANTA: “La preghiera è l’elevazione della nostra anima a Dio fino a corrispondere perfettamente alla sua divina volontà…dobbiamo vivere in intima amicizia con Dio…Per dare Cristo agli altri, occorre possederlo”

Amici di Fulton John Sheen

La preghiera è l’elevazione della nostra anima a Dio fino a corrispondere perfettamente alla sua divina volontà… Per corrispondere alla divina volontà, dobbiamo innanzitutto conoscerla e in secondo luogo avere la grazia e la forza di seguirla, una volta conosciuta. Ma per ottenere questi due doni, della luce per le nostre menti e della forza per la nostra volontà, dobbiamo vivere in intima amicizia con Dio. Questo avviene mediante la preghiera. Una vita di preghiera, pertanto, consiste nel vivere secondo la santa volontà di Dio, mentre una vita senza preghiera è un’esistenza dominata dall’arbitrio e dall’egoismo.

Ma perché trascorrere un’ora a meditare? Perché viviamo alla superficie della nostra anima, conoscendo ben poco di Dio e della nostra interiorità. Conosciamo più le cose che il destino. Molte delle nostre difficoltà e fastidi sono dovuti a errori nel nostro piano di vita. Avendo dimenticato lo scopo della vita, abbiamo finito per dubitare…

View original post 1.795 altre parole

PERCHÉ DIO SI È FATTO UOMO?L’incarnazione del Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo: “La divinità si incarna, la maestà si sottomette, la libertà si lascia imprigionare, l’eternità si fa tempo”

Amici di Fulton John Sheen

-L’incarnazione del Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo-

L’amore di per sé tende a diffondersi, ma l’Amore divino è creatore: ha confidato i segreti della sua bontà al nulla, ed ecco la creazione. Ha fatto qualcosa a sua immagine e somiglianza, ed ecco l’uomo. L’amore dona in abbondanza ed ecco l’uomo elevato a figlio adottivo di Dio. L’amore deve sempre correre il rischio di non essere ricambiato, perché l’amore è libero. Il cuore umano ha rifiutato di ricambiare quell’amore nel solo modo in cui lo si può manifestare, vale a dire, con la confidenza e la fiducia nell’ora della prova. Allora l’uomo ha perso i doni divini, ha visto oscurarsi l’intelletto, la volontà indebolita e introdursi il primo peccato, quello originale, nel mondo, poiché in definitiva il peccato è un rifiuto dell’amore.

È stato il rifiuto di amare, da parte dell’uomo, ad aver causato i peggiori problemi nell’intera storia dell’umanità…

View original post 685 altre parole

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: