Padre Marko Ivan Rupnik: “Quando sentirai addosso in tutte le circostanze della tua vita questo sguardo compassionevole e misericordioso di Cristo, sarai una persona veramente spirituale vicino a ciò che possiamo chiamare pace interiore”

Un aneddoto di Padre Marko Ivan Rupnik, gesuita e artista

 

Un giorno stavo parlando con uno studente nel mio studio, e sul cavalletto avevo appena finito di dipingere un volto di Cristo di grandi dimensioni. Era il periodo in cui mi avvicinavo ad una interpretazione bizantina della figura di Cristo, quindi si trattava di un volto luminoso, sofferto, ma maestoso, con due grandi occhi di compassione. Noi due eravamo seduti, ciascuno ad un lato del cavalletto. Ho chiesto allo studente:

– Secondo te, chi guarda Cristo?
– Guarda me.
Poi gli ho detto di alzarsi, di continuare a guardare Cristo e, passo per passo, lentamente, venire dalla mia parte. Gli ho di nuovo chiesto: – Adesso sei da solo, hai la testa piena di pensieri cattivi, violenti. E Cristo?
– Mi guarda, risponde.
Al passo successivo gli dico: – Sei con i tuoi amici, ubriaco, di sabato sera. E Cristo?
– Mi guarda, risponde ancora.
Ancora un altro passo e gli chiedo: – Ora sei con la tua fidanzata, e vivi la sessualità nel modo in cui mi hai parlato, che ti turba la memoria. E Cristo?
– Mi guarda con la stessa benevolenza.
Quando stava già per arrivare dalla mia parte, dico: – E ora sei in chiesa, a messa, e leggi le letture. E Cristo?
– Mi guarda con grande compassione.
Ecco gli dico, quando sentirai addosso in tutte le circostanze della tua vita questo sguardo compassionevole e misericordioso di Cristo, sarai una persona veramente spirituale, sarai di nuovo completamente integro, vicino a ciò che possiamo chiamare pace interiore, serenità dell’anima, felicità di vita. Quando scoprirai nel suo sguardo misericordioso e sentirai che l’Amore ti avvolge come un balsamo, cambieranno tutte le tue situazioni che abbiamo menzionato adesso. L’uomo cambia a causa dell’amore che gli inonda il cuore. Egli pecca infatti per la mancanza di amore, o meglio, per la non accettazione dell’amore che lo attende nel cuore.

 

Marko Ivan Rupnik (Salloga d’Idria, 28 novembre 1954) è  un artista, teologo e presbitero sloveno, appartenente ai Gesuiti.

Marko Ivan Rupnik, S.J.

Artista e mosaicista cattolico, insieme all’Atelier dell’arte spirituale del Centro Aletti di cui è direttore, ha realizzato opere famose in tutt’Europa come i mosaici della Cappella “Redemptoris Mater”[1] in Vaticano, quelli delle basiliche di Fatima e di San Giovanni Rotondo, quelli sulla facciata del Santuario di Lourdes.

Tra le opere minori, diversi cicli musivi in talune chiese parrocchiali: nella parrocchiale di San Pasquale a Bari, nella chiesa dei Ss. Giovanni e Giacomo a Milano sul tema della Trasfigurazione di Gesù, nello splendido panorama sullo Stretto del Monastero della Visitazione di Ortì sul tema del Sacro Cuore di Gesù, nella Cappella della Casa Incontri Cristiani[2] dei Padri Dehoniani a Capiago.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: