“Ah, Signore, quanto sarei andato più lontano da Voi, se la vostra infinita bontà non avesse arrestato il mio sfrenato corso con la tribolazione e con la Croce! ” Beato Gennaro Maria Sarnelli

Ah, Signore, quanto sarei andato più lontano da Voi, se la vostra infinita bontà non avesse arrestato il mio sfrenato corso con la tribolazione e con la Croce! Sarei giunto al precipizio eterno!

Vi ringrazio, o mio Dio, fu dono, non fu castigo il mio patire. Voi mi avete ferito, sanatemi Voi!

E sanatemi con lo stesso doloroso sangue delle mie piaghe, unito con il vostro prezioso e Divin Sangue d’infinito valore; sicché le ferite del mio cuore siano medicina, e salute dell’anima mia; e le saette delle tribolazioni, scoccate dalle vostre amorose mani, che mi hanno trafitto, facciano effetti tali, che uniscano il mio con il vostro Divin Cuore: in modo che non ami altri, se non Voi, e ciò che a Voi piace e Voi volete!

(Beato Gennaro Maria Sarnelli, Redentorista e amico fedele di Sant’Alfonso Maria de Liguori)

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: